Ti piacerebbe saper fare una Legge 10?

Scopri finalmente la procedura precisa per redigerla in soli 60 minuti grazie  ad un corso che prevede l’uso di una Matrice di Compilazione Automatica

 

 

Inizia a fatturare subito nel settore più coinvolto nelle ristrutturazioni e dall’Ecobonus imparando a fare l’unica relazione tecnica quasi sempre richiesta : LA LEGGE 10.

Così potrai guadagnare dal 50 al 200% in più sulla tua prossima pratica edilizia sfruttando lo stesso rilievo e gli stessi disegni da presentare in Comune!

  • Anche se fino a ieri hai fatto solo delle Direzione Lavori
  • Anche se sei un geometra e conosci solo il Docfa
  • Anche se ne hai già fatte diverse ma hai ancora dei dubbi riguardo a specifici casi particolari
  • Anche se il tecnico del comune non la richiede
  • Anche se lavori come  collaboratore a P.IVA sfruttato da uno studio tecnico

Forse ti starai chiedendo com’è possibile una differenza così enorme tra il 50 e il 200% sulla parcella.

Ma è proprio quello che è successo a Simone e la sua testimonianza la puoi leggere qui sotto.

Simone Vento

Un mese fa ho chiuso una Direzione Lavori per un intervento di ristrutturazione importante dove mi sono preso in carico anche la Legge 10.

Devo dire che la scelta è stata sicuramente vantaggiosa sia perché mi ha evitato di perdere tempo nel delegare ad altri la pratica sia perché  così facendo ho quasi raddoppiato il valore del mio incarico di altri 1000€.

Simone Vento Ingegnere

Quanto credi che valga una relazione tecnica dove hai poca concorrenza e dove sono esclusi quelli che vendono gli APE su Groupon a 49€?

Secondo una recente indagine condotta da CEFTI, il Centro Formativo Termotecnico Italiano, i prezzi di una Relazione Tecnica di Legge 10 variano da 300€ a 1000€ su tutto il territorio nazionale.

Ovviamente queste sono cifre riferite ad appartamenti; se si tratta di villette possiamo anche arrivare a 2500 € ad unità immobiliare.

Tariffe che in molti casi corrispondono a quanto viene richiesto per una Direzione Lavori o un DocFa più complesso.

Con un profitto decisamente maggiore visto che potresti sfruttare lo stesso rilievo che hai già fatto per la pratica urbanistica e/o catastale.

Ma vediamo di approfondire i 2 veri motivi che fanno delle pratiche di Legge 10 un mercato molto più profittevole delle classiche pratiche edilizie.

PRIMO MOTIVO: Mercato a favore

Mercato connesso a tutto ciò che riguarda il mondo delle Detrazioni Fiscali per ristrutturazione edilizia e/o riqualificazione energetica.

E’ notizia ufficiale che anche il Decreto Rilancio da 55 miliardi punta a far ottenere una Maxi Detrazione del 110% tramite il famoso Ecobonus! 

 

 

Buona parte di queste detrazioni per essere attuate necessiteranno obbligatoriamente della Relazione Tecnica di ex-Legge 10 e solo il tecnico che è in grado di redigere questo documento potrà ooccuparsi della pratica.

Sai cosa vuol dire questo per chi si specializza nel settore del risparmio energetico? Legge 10 a valanga!

SECONDO MOTIVO: Poca concorrenza

Secondo un recente sondaggio dell’Istituto Nazionale delle Professioni ogni 50 tecnici che fanno edilizia (CILA , SCIA o CATASTO) esistono solo 3 tecnici che sanno fare la Legge 10.

E ciò naturalmente vuol dire che si ha più possibilità di portare a casa il lavoro senza essere costretti ad abbassare i prezzi .

Come invece avviene nel mercato degli APE dove anche l’ultimo arrivato può permettersi di svenderli a prezzi che tolgono decoro alla tua attività libero professionale.

Ma i veri motivi per i quali c’è poca concorrenza sulla Legge 10 sono anche altri.

Primo fra tutti la mancanza di formazione tecnico-pratica sull’argomento.

Con la conseguenza che chi necessita di una Relazione ex Legge 10 da parte di un Termotecnico normalmente è costretto ad aspettare mesi e mesi prima di vederne una bozza.

Se non ci credi prova a chiedere ad un Termotecnico i tempi di consegna di una Legge 10 e dopo facci sapere.

Invece quello che ti serve è rapidità e controllo su queste pratiche oltre ad azzerare le perdite di tempo.

In sostanza hai bisogno di essere completamente autonomo nel rispondere al cliente, argomentando le soluzioni tecnico progettuali che stai pensando di attuare durante una ristrutturazione o un ampliamento.

Magari facendogli capire se è obbligato o meno ad installare una fonte rinnovabile oppure se può sfruttare delle deroghe perché ricade nei casi previsti, come abitare in centro storico o perché sta agendo su una minima parte dell’involucro.

Insomma, imparare e mettere in pratica i classici trucchi del mestiere.

Ecco allora che anche per un ingegnere, architetto o geometra, che normalmente svolge incarichi di natura edile-catastale diventa necessario (per non dire obbligatorio) saper fare una relazione tecnica di Legge 10 a regola d’arte.

Ora, le possibilità che domani arrivi qualcuno più ferrato di te e ti sveli come fare in modo pratico una Legge 10, trucchi del mestiere compresi, sono molto basse.

A meno che non incontri un tecnico di buon cuore e senza conflitto di interessi che abbia voglia, capacità e attitudine per insegnarti come farla passo passo.

Parlando chiaro, ne conosci?

Anche perché di solito chi conosce questi argomenti è pieno di lavoro e di tempo da dedicarti ne ha poco.

E se decide di spiegarti qualcosa lo fa di solito con calma e secondo i suoi tempi.

C’è poi chi, a causa del lockdown, ha deciso di investire su di te e raccontarti tutto quello che sa sulla Relazione Tecnica di ex-Legge 10.

Questo qualcuno fa parte della nostra squadra e anche se per alcuni non ha bisogno di presentazioni è doveroso introdurlo come merita:

E’ l’Ing. Matteo Masolini.

Libero professionista, Autore del Corso da Certificatore a Termotecnico con oltre 150 recensioni positive, Ispettore per la Regione Emilia Romagna per il controllo sugli APE, Progettista di oltre 500 impianti Termici e di ben 563 Leggi 10, Consulente Casaclima ed Operatore Termografico di II livello.

Un oracolo per tutto ciò che riguarda la parola trasmittanza e impianti termici.

Un professionista che conosce la Normativa sulla Legge 10 come il Notaio conosce il codice civile.

Eccolo qui.

 

Matteo in questo periodo di lockdown è stato messo letteralmente alla sbarra dalle richieste di molti dei nostri corsisti per tirare fuori il tassello mancante:

Il Corso “10 in Legge 10”

 

Il corso che ti trasformerà da professionista del settore edile in un esperto di pratiche tecniche di Legge 10.

A chi è adatto 10 in Legge 10?

  • Ai tecnici del settore edilizio che già fanno APE e che non hanno mai fatto una Legge 10 (Ingegneri, Architetti , Geometri e Periti)
  • Ai professionisti del settore edilizio che già fanno Legge 10 ma che non sono sicuri di quello che stanno facendo e che vogliono velocizzare l’emissione della pratica
  • Agli imprenditori del settore edilizio che hanno una società di ingegneria o di costruzioni e hanno dei tecnici collaboratori a cui voler affidare la Legge 10 appena l’Ecobonus diventerà operativo

A chi NON è adatto 10 in Legge 10?

  • Se non hai mai fatto un APE nella tua vita e non sai nemmeno cosa vuol dire la parola Trasmittanza allora questo percorso NON è adatto a te
  • Se sei un agronomo o un dilettante di qualsiasi altro settore che è stato abilitato a fare APE per grazia divina questo percorso NON è adatto a te.
  • Se invece sei uno studente e hai studiato all’università come si fa un APE e vuoi imparare a fare anche la Legge 10 allora, forse,  potresti essere accettato al corso (a condizioni da verificare)

Quanto dura questo corso?

Ben 70 video-lezioni della durata variabile da 10 minuti a 40 minuti a lezione per un totale di circa 12 ore che potrai guardare e riguardare in caso di dubbi e incertezze.

Anche se , come puoi leggere da questa Testimonianza dell’Ing. Luca Andreini lascia pochi dubbi alle singole interpretazioni.

 

Ing. Luca Andreini

Ho appena finito di vedere il corso di “10 in Legge 10” di Cefti. È fatto molto bene e lo consiglio a tutti principalmente per 3 motivi :
Il primo motivo è che ti spiega molto bene tutti i casi in cui é obbligatorio redigere la legge10 e ti suddivide tutti gli interventi in modo molto dettagliato ( quando si tratta di nuova costruzione, ristrutturazione primo e secondo livello, riqualificazione ).
Il secondo motivo é che la legge 10 é collegato al mondo delle detrazioni fiscali e alla stessa progettazione impiantistica. Sapere tante più cose possibili sulla legge10 non può fare altro che aumentarti le probabilità di avere più incarichi e più fatturato.
Il terzo motivo é che é riportato l’esatto modo di procedere per la sua corretta compilazione sia a livello di contenuto che di forma con 3 dei principali software in commercio con tutte le descrizioni nel dettaglio ed è quindi un corso con un taglio abbastanza pratico. La teoria c’è ma grazie a quelle poche regole teoriche condite con la pratica si può acquisire padronanza in un settore che può dare soddisfazioni specialmente se si è appassionati alla materia.

Ing. Luca Andreini

 

Questo perché racchiude una procedura pratica di redazione della Legge 10 collaudata e funzionante con oltre 563 interventi sul campo a garanzia.

Hai letto bene, questa è l’esperienza che Matteo ha sull’argomento.

E questa procedura ti verrà svelata tramite un distillato operativo che ti permetterà di operare con sicurezza e metodo.

Un metodo che prevede non solo informazioni ma anche strumenti che potrai sfruttare per velocizzare il tuo lavoro e che solo alcuni potranno ricevere come bonus

Così a fine corso saprai:

  • Come inquadrare la Legge 10 nel tuo caso specifico
  • Come fare la Legge 10 nei casi di Ristrutturazione (I e II livello)
  • Come fare la Legge 10 nei casi di Riqualificazione Energetica (I e II livello)
  • Come operare quando dovrai affrontare una nuova costruzione
  • Come operare quando dovrai affrontare un ampliamento
  • Come capire se sei obbligato o meno ad installare una Fonte Rinnovabile
  • Come effettuare la verifica Termoigrometrica su qualunque tipo di struttura(Diagramma di Glaser)
  • Quali deroghe sfruttare per essere conforme alla normativa e allo stesso tempo non scontentare il tuo cliente finale
  • Quando è possibile utilizzare le deroghe (rifacimento intonaco, case in centro storico, ruderi, depositi..etc)
  • Cosa scrivere in tutte le diciture descrittive del tipo di intervento

Ma soprattutto Matteo ti svelerà come compilare le schede nel tuo software di riferimento.

Si hai letto bene, per fare la Legge 10 dovrai dotarti di un software abilitato a farlo.

Magari lo hai già perché è uno di quelli che usi per fare gli APE (In questo caso ti basterà solo estendere la licenza d’uso licenza d’uso con la Legge 10).

E visto che come professionista Matteo li ha praticamente utilizzati quasi tutti, ti farà vedere nel dettaglio come operare con i Software più comuni e largamente più utilizzati:

  • Termo di Namirial
  • TerMus dell’ACCA
  • Edilclima

Nel caso invece in cui il tuo attuale programma non sia tra quelli in elenco non dovrai assolutamente preoccuparti, perché il metodo che ti svelerà è sempre lo stesso e si adatta praticamente a tutti quelli in commercio.

Solo così quando arriverà il momento di fare una Legge 10 non avrai più paura di dire di no al tuo cliente perché non eri formato in merito.

Non ti verrà più in testa di chiedere al collega che speri sappia sempre tutto.

Perché alla fine di questo corso quello che saprà tutto sarai tu.

Proprio come quegli studenti che a scuola erano i più bravi.

E prendevano 10.

E per questo il corso lo abbiamo voluto chiamare “10 in Legge 10”!

E magari sarai anche più veloce di altri che non avranno ricevuto i BONUS riservati solo ai primi iscritti.

Di cosa sto parlando?

Di due ingredienti di base che uniti alle informazioni del corso ti permetteranno realmente di fare una Legge 10 in soli 60 minuti partendo dalla modellazione del tuo involucro.

Parliamo della matrice di compilazione Automatica e degli schemi CAD.

Cos’è la MATRICE DI COMPILAZIONE AUTOMATICA?

Eccola qui sotto

E’ un file excel che potrai sfruttare per scrivere velocemente quelle che sono le descrizioni degli interventi più comuni.

In sostanza dopo aver capito il tipo di intervento che fa al caso tuo ( come ti spiegheremo nel corso) dovrai solo fare copia e incolla della parte descrittiva e riportarla nel tuo software di riferimento.

In questo modo non perderai tempo a cercare di scrivere frasi congrue al tipo di intervento perché sarà già fatto, dovrai semplicemente adattarlo al tuo caso specifico.

Così facendo riuscirai ad essere molto più veloce!

Soprattutto nel caso di rifacimento impianto.

Si perché in questo caso dovrai allegare anche uno schema di impianto congruo e allineato al tipo di intervento richiesto.

Ora le possibilità che qualcuno sappia fare uno schema di impianto professionale senza mai averne disegnato nessuno sono praticamente tendenti allo zero.

E questo vale sia per te che per i tuoi concorrenti.

Ma tu sarai avvantaggiato perché sfrutterai ulteriori bonus che ti daremo gratuitamente con “10 in Legge 10”  dal valore di migliaia di euro.

Di cosa si tratta?

9 Schemi di Impinati CAD Standardizzati in .dwg

Ma non di un solo tipo, ti forniremo quelli più comunemente utilizzati sia in ambito residenziale che commerciale.

Nello specifico avrai :

  • N°1 Schema Impianto Caldaia+Radiatori per Residenziale
  • N°2 Schemi Impianto Pompa di Calore+Radiante a Pavimento
  • N°2 Schemi Impianto Pompa di Calore+Fancoil Multicollettore
  • N°2 Schemi Caldaia+Fancoil per Ufficio e Capannone
  • N°1 Schema Caldaia a Biomassa con Multicollettore per Residenziale

 

Eccone alcuni qui sotto rappresentati (tutti gli altri sopra descritti li vedrai all’interno del corso…)

 

 

 

Grazie a questi schemi precompilati sarai in grado di arrivare in fondo alla legge 10 senza perdere tempo a cercare informazioni in giro e la consegnerai in comune o al Direttore dei Lavori ancora prima che venga terminato il progetto architettonico-strutturale.

Il risultato dell’integrazione di questi schemi con il file di estrazione dei software sarà un fascicolo professionale della Legge 10 che consegnerai in comune o al Direttore dei lavori pronto a fartelo protocollare e ovviamente pagare.

arrow

 

Quanto vale una Legge 10?

I prezzi di mercato variano da Nord a Sud, da 600€ per una piccola ristrutturazione fino a 3000€ per una villa.

Il nostro consiglio è di non scendere mai sotto gli 800€ anche perché ricordati che una volta abbassato troppo il prezzo poi sarà difficile tornare indietro.

E visto che, avrai pochissimi concorrenti ciò non ha alcun senso.

Professionista avvisato fatturato salvato.

A questo punto per partire con il piede giusto , una volta che sarai formato sull’argomento, basterà spargere la voce tra i tuoi colleghi, fare un po’ di pubblicità in giro e sarà il mercato ad inseguire te e non viceversa.

E non pensare ora che sai queste informazioni di fare il percorso inverso…

Tipo mi pubblicizzo e poi mi formo perché corri il rischio di bruciarti se i tuoi potenziali clienti scoprono che sei poco preparato.

Ricordati che la voce fa presto a girare, nel bene o nel male.

Quindi te lo ripeto.

La strada da seguire è: prima ti formi e poi ti pubblicizzi.

Prima conosci quello che devi fare e poi proponi il tuo preventivo.

D’altronde ne abbiamo visti tanti negli anni cercare di fare il percorso contrario e ora stranamente hanno cambiato mestiere.

Gente che è abituata a cercare soluzioni facili da applicare dalla sera alla mattina.

Qua non c’è niente di facile.

C’è solo un sistema che ti permetterà di crearti un rispettabile parco clienti in un settore con pochissima concorrenza.

Ma devi prima studiare e poi applicare bene quello che ti sveleremo nel percorso.

E se hai già un bel giro a cui fai già direzione lavori questo corso ti porterà come minimo ad aggiungere almeno 1000€ al valore di ogni tua parcella.

Il tutto impiegando un tempo medio per un'unità immobiliare standard di circa 1 ora.

Si hai letto bene.

1 ora è il tempo tecnico per fare una legge 10 al netto del rilievo e della modellazione dell’edificio già eseguita.

E’ ovvio che magari all’inizio avrai qualche dubbio e ci metterai un po’ di più.

Ma di questo non ti devi assolutamente preoccupare, fa parte della curva di apprendimento di qualsiasi attività.

Solo che grazie a questo corso tu avrai già fatto oltre il 70% di questa curva rispetto a chi parte da zero.

Oppure riuscirai a chiarirti molti dubbi.

Solo così potrai evitare di commettere i classici errori di chi è alle prima armi perché sarai guidato passo-passo ed avrai finalmente il completo controllo della situazione!

Come?

Perché sarai guidato attraverso esempi pratici diretti su cosa dovrai scrivere nei 3 software.

Avrai un amico che ti guida e ti dice cosa fare…partendo dalla situazione “Facciamo finta che ho questa ristrutturazione..”

E non andrai nel panico quando ti si presenteranno errori in rosso tipo quelli qui sotto.

 

 

 

Non avrai quel dubbio atroce di aver interpretato davvero bene la normativa.

Perché saprai esattamente come agire e correggere il tiro!

Ovviamente tutte queste accortezze e trucchi del mestiere sono costati tempo, soldi e ricerca approfondita con esperienza diretta di 10 anni sul campo.

Ed a breve tutto questo potrà essere tuo…

A che cifra?

Quanto può valere secondo te un corso che ti permetterà di fatturare mediamente un migliaio di euro a pratica?

Te lo diciamo subito: almeno 1500 € se fatto dal vivo, con la possibilità di fare domande.

Ma “10 in Legge 10” ti darà comunque la possibilità di poter fare domande , nel caso qualcosa non fosse chiaro,  attraverso la piattaforma professionale, oltre a poter vedere, rivedere e ripassare i video ogni volta che vorrai.

Il valore di quello che sarai in grado di fare una volta finito il percorso non cambia.

Chiaro il discorso?

Pensi sia troppo 1500€ per un corso che si ripaga con due pratiche?

In termini di paragone ti ricordi quanto hai pagato il corso per fare gli APE?

Noi abbastanza, se ragioniamo in termini di rientro per pratica.

Dodici anni fa abbiamo pagato il corso da Certificatore ben 1200€ e siamo rientrati con circa 4/5 incarichi

Oggi questi corsi li vendono a 800€ e quando va bene riesci a fatturare un APE 150 €.

Insomma un investimento che si ripaga per guadagnare cifre ridicole con rapporto 1 a 5.

Senza considerare che per seguire questi corsi hai speso un sacco di soldi in trasferte, benzina e parcheggi mentre nel caso del corso on-line non avresti…

Noi invece, visto che siamo un'azienda di formazione snella, riusciamo a contenere i costi di struttura e a offrirti questo percorso alla cifra ridicola di soli 497+iva.

Hai letto bene, questo sarà il prezzo di listino del corso

497€+iva

Una investimento che si ripaga con meno di mezza pratica fatta!

E ti permetterà di fatturare migliaia di euro!

Ma Attenzione

Visto che siamo in periodo di post-lockdown e siamo consapevoli dell’enorme difficoltà in cui versano le tasche dei professionisti abbiamo deciso di fare un offerta ancora più scandalosa.

OFFERTA LANCIO

497€+iva

-40%

Solo 297€+iva

Ti piacerebbe ricevere un Offerta Personalizzata e magari scoprire in dettaglio il programma di "10 in Legge 10"?

Scadenza Offerta Lancio

 

Se invece pensi che questo corso non faccia al caso tuo perché il tecnico del tuo comune di solito non chiede la Legge 10 allora sappi che ti stai sbagliando di grosso.

Primo perché il tecnico del comune al massimo sa leggere un disegno tecnico, figuriamoci se è aggiornato sulla richiesta della Legge 10.

Ma soprattutto perché questa situazione in realtà nasconde una grandissima opportunità.

Ossia la concreta possibilità di diventare il primo tecnico della tua zona a saper fare queste pratiche e godersi così i risultati per gli anni a venire.

Perché si sa che il primo che arriva nel mercato è il primo che si prende la maggior parte della clientela e dopo fa il prezzo che vuole.

Ma l’ignoranza dei tecnici del comune va combattuta con la competenza.

E se questa competenza l’acquisirai una volta finito il percorso “10 in Legge 10” avrai molte più possibilità di spuntarla ed essere convincente.

In questo modo si che potrai davvero andare ad argomentare la questione dal tecnico comunale e vedrai che quando gli farai capire che tu stai dalla parte del legislatore mentre lui no, allora avrà paura e si cautelerà dandoti pienamente il diritto di depositare tale pratica tecnica.

A questo punto avrai vinto e potrai goderti gli anni diventando probabilmente un punto di riferimento anche per altri tecnici del luogo.

Ma devi fare in fretta per evitare di passare dall'informare all'essere informato...

Agisci ORA e approfitta dell'OFFERTA LANCIO!

Vuoi avere l’ulteriore certezza di non rischiare nulla?

Ecco qui sotto la tua speciale garanzia!

Guarantee Box icon-style-25

Garanzia 30 Giorni Soddisfatti o Rimborsati

Come funziona? Se il corso non è di tuo gradimento oppure non riuscirai ad applicare uno dei qualunque metodi illustrati allora avrai diritto al rimborso totale della cifra spesa, il tutto entro 30 giorni dalla data di acquisto. Il tutto inviando una semplice mail di richiesta del rimborso a info@cefti.it

In più ti potrai tenere la Matrice di Compilazione Automatica e gli altri file del valore di migliaia di euro.

Praticamente il rischio di questo corso è tutto ribaltato su di noi.

L’alternativa è che tu prenda questa lettera come una qualsiasi altra pubblicità online e ti dedichi ad altro pensando che ci penserai in seguito oppure peggio ancora che “la legge 10 non fa per te”.

A questo punto tornerai alle tue vecchie pratiche tecniche mentre il mercato è completamente cambiato.

Penserai che è colpa della crisi o del governo se non hai lavoro come prima.

In pratica sarai completamente passivo nel subire gli eventi.

Dopo un po’ verrai a sapere che qualcun altro sta andando avanti senza particolari problemi.

Penserai che lui ha gli agganci giusti in comune e tu no.

Che conosce il proprietario di quell’impresa e tu no.

Dopo un po’ scoprirai che sempre lo stesso tizio fa Legge 10 oltre che Direzione Lavori e Sanatorie.

Peccato che avresti potuto essere tu quel tizio se solo avessi avuto più coraggio.

Il coraggio che dovrebbe avere ogni singolo professionista in un mercato che sta cambiando.

Non aspettare che ciò accada.

Agisci ora, diventa esperto di Legge 10!

Accedi al corso 10 in LEGGE 10!

Vuoi scoprire in dettaglio il programma di "10 in Legge 10"?

ATTENZIONE - Scadenza Offerta Lancio