Logo Cefti
Logo TPE Termo Progettista Edile

Il corso che ti permetterà di scoprire quale impianto termico consigliare ai tuoi clienti per ogni intervento edilizio su qualsiasi unità immobiliare

Corso TermoProgettista Edile quadrato

Ti piacerebbe saper consigliare ai tuoi clienti qual è l’impianto termico più adatto in base alla destinazione d’uso dell’unità immobiliare e al suo budget di spesa?

Vuoi capire quando indirizzarli verso una soluzione in Pompa di Calore piuttosto che su un impianto ibrido oppure verso una caldaia a condensazione?

Vorresti conoscere quale impianto consigliare a chi vuole aprire un salone di bellezza, un B&B, un ambulatorio o qualsiasi altra attività commerciale?

Ti piacerebbe capire al volo SE la soluzione proposta dall’idraulico o dal Termotecnico è quella che davvero serve al tuo cliente finale?

Se hai risposto di SI anche solo ad una di queste domande allora sappi che tra poco scoprirai come poter diventare il professionista che sa consigliare l’impianto giusto per qualsiasi destinazione d’uso dell’unità immobiliare.

Senza essere necessariamente un progettista di impianti.

Caro professionista o aspirante tale,
conoscere in generale gli impianti e i suoi componenti molto spesso è ancora più importante che saperli progettare. 

Questo perché al tuo cliente finale non interessa più di tanto come e chi farà il dimensionamento, quanto piuttosto essere sicuro che la soluzione da te proposta possa essere quella adatta al suo caso specifico. 

Alla sua casa o al suo negozio non fa alcuna differenza. 

Si hai letto bene. 

Quello che interessa al tuo cliente è solo sapere se la scelta che sta per fare è quella adatta a lui e al suo contesto. 

E quanto dovrà spendere per raggiungere il suo obiettivo. 

Che potrà essere arrivare in classe A e vivere nella casa dei suoi sogni, staccarsi completamente dal Gas o semplicemente fare una ristrutturazione utile a svolgere la sua attività. 

In sostanza quale tipologia di impianto gli conviene installare nel suo caso specifico.

Che costo di manutenzione dovrà sostenere a regime, e quanto tempo ci vorrà per andare a break-even. 

E per fare ciò, prima di decidere di spendere qualsiasi cifra in un progetto di ristrutturazione, riqualificazione o nuova costruzione avrà bisogno di un tecnico che sia competente sul tema. 

Un professionista che non mostri esitazioni se in ballo c’è un progetto di una bifamiliare da riqualificare o di una centrale termica di un condominio da rifare.

Oppure un impianto per un capannone industriale, un grande ufficio o uno studio dentistico.

Come ad esempio un VRV/VRF per una palestra, un’officina o qualsiasi altra attività commerciale. 

Se vuoi diventare tu quel genere di professionista lascia che mi presenti…

Mi chiamo Matteo Masolini.. 

E sono un Termotecnico esperto con quasi 15 anni di esperienza in merito a progettazione termotecnica e riqualificazione energetica. 

Anche io come te all’inizio della mia attività non avevo idea di quale fossero tutti gli impianti giusti per ogni mio cliente. 

Così ho iniziato le attività di progettazione Termotecnica commettendo i classici errori di chi parte senza avere il quadro d’insieme della materia. 

Proprio come quelli che trovi qui sotto:

#ERRORE n.1

Consigliare ai clienti quello che propone il tecnico commerciale senza avere una visione d’insieme di tutte le tipologie impiantistiche disponibili. 

Come puoi intuire chiedere un consiglio specifico a chi vende un prodotto o una tecnologia è indubbiamente rischioso. 

Sia perché è molto spesso di parte, sia perché tu potresti far raggiungere lo stesso obiettivo al tuo cliente con una tecnologia più adatta al suo budget di spesa. 

Che non vuol dire che debba per forza di cose essere più economica o più cara. 

Ma semplicemente diversa da quella che ti stanno proponendo, approfittando del fatto che tu non hai ancora una conoscenza generale su tutte le tipologie impiantistiche. 

Per questo motivo se sei un Termotecnico alle prime armi o un progettista del settore edilizio il mio consiglio prima di affidarti a consulenti commerciali che vendono la Pompa di Calore X piuttosto che Y è quello di approfondire il quadro d’insieme su tutte le tipologie impiantistiche che offre il mercato. 

Pensi che siano troppe da conoscere? 

Se continui a leggere questa lettera scoprirai che non sono così tante.

#ERRORE n.2

Fidarsi dei consigli dell’idraulico o installatore che ha esperienza di montaggi con una sola tecnologia in un solo determinato contesto.

Il mio professore di impianti una volta mi ha detto di non discutere mai con un ignorante, perché ti porta al suo livello e ti batte con l’esperienza. 

Ora io non voglio assolutamente dire che tutti gli installatori siano degli ignoranti, anzi ce ne sono anche di quelli molto capaci da cui ho imparato molto. 

Così come ci sono quelli che hanno lo studio tecnico interno con tutti i software e la conoscenza del caso. 

Ma la verità è che la stragrande maggioranza non ha una minima idea dell’impianto giusto che serve al tuo cliente e se ce l’ha te la suggerisce semplicemente perché ha un accordo commerciale con il rivenditore che conviene solo a lui ma non a te e al tuo cliente. 

Tu sei un progettista del settore edilizio con un timbro professionale e non puoi certamente permetterti di saperne meno di un idraulico su tutte le tipologie impiantistiche presenti sul mercato. 

Se continui a leggere fino in fondo scoprirai come poterle conoscere tutte

#ERRORE n.3

Consigliare un impianto perché va di moda e hai sentito da tizio che si è trovato bene.

Questo è il classico errore che commette chi non è sicuro delle proprie competenze e piuttosto che prendere una decisione dopo aver valutato le esigenze specifiche del cliente segue il consiglio di un suo conoscente. 

Sbagliato! 

Ogni progetto è una scelta derivata da determinati ragionamenti preliminari e per questo la cosa più errata che puoi fare è buttarti su una soluzione che funziona(forse) su un altro contesto e farla tua senza considerare tutta una serie di fattori specifici. 

Che sono essenzialmente variabili legate alle dispersioni termiche del fabbricato ma anche alle tubazioni della rete di distribuzione. 

Se ad esempio tizio vuole montare una pompa di calore su dei radiatori esistenti non è detto che ciò sia fattibile perché bisogna controllare che i tubi del vecchio impianto (che magari il tuo cliente non vuole o non può cambiare) siano sufficienti a far circolare determinate portate. 

Ma non solo. 

Se il tuo cliente usa quell’abitazione in modo saltuario non ha senso prenderlo come modello per un impianto di un appartamento di una famiglia che ci vive tutto l’anno. 

Per questo è inopportuno e rischioso promettere soluzioni che vanno di moda senza prima aver fatto un’analisi approfondita sulla situazione specifica attraverso tutta una serie di considerazioni che ti spiegherò a breve.

#ERRORE n.4

Indirizzare il cliente presso un altro professionista senza conoscere quello che quest’ultimo andrà a progettare perdendo soldi, reputazione e fatturato. 

Questo è un errore che commettono purtroppo molti tecnici che non vogliono o non possono progettare impianti termici. 

O perché sono già pieni di lavoro o perché non credono di potercela fare da soli. 

Ora non voglio dire che tutti devono saper fare tutto, ma sarai d’accordo con me che la quota impiantistica sta diventando sempre più importante con il passare degli anni. 

Perché non si tratta più di una caldaia che costa al massimo 2.000€ con la canna fumaria intubata compresa, quanto di soluzioni che vanno da 15.000€ in su. 

E tu che sei un tecnico del settore edilizio come minimo devi conoscere le caratteristiche di queste nuove macchine per poter parlare alla pari con chi le vende, le progetta o le installa. 

Per i motivi sovra esposti io e il team di CEFTI abbiamo lavorato duramente per creare

Corso TermoProgettista Edile
Corso TermoProgettista Edile

Il corso che ti permetterà di scoprire quale impianto termico consigliare ai tuoi clienti per ogni intervento edilizio su qualsiasi unità immobiliare

Scadenza OFFERTA SPECIALE!

Al termine del quale saprai:

Quali sono TUTTI gli impianti esistenti in ambito residenziale;
Caratteristiche e funzionalità dei vari sistemi di generazione per la climatizzazione (Pompa di Calore, Sistema Ibrido, Caldaia, Biomassa, VRV/VRF, Chiller, RoofTop);
Tutti i componenti di un impianto termico (scambiatore, separatore idraulico, valvole, collettore, gruppo di rilancio, pompe di circolazione e vaso d’espansione);
Caratteristiche e funzionalità di tutti i terminali di emissione (radiatori, radiante a pavimento e a soffitto, ventilconvettori o Fancoil);
Le considerazioni che devi fare prima di consigliare un sistema radiante per il raffrescamento;
Le regole generali che ti conviene conoscere sulla progettazione impiantistica (calcolo portata, perdite di carico, dimensionamento tubazioni e scelta pompa di circolazione);
Quali diametri si utilizzano per collegare radiatori, ventilconvettori e sistemi radianti e come si calcolano;
Quali sono gli impianti ad energia rinnovabile che potrai consigliare nei tuoi progetti;
Pro e contro dei sistemi in Pompa di Calore: le considerazioni da fare con il tuo cliente prima di indirizzarlo verso questa scelta;
Quando consigliare un Sistema Ibrido;
Pro e contro dei generatori a Biomassa e quando conviene consigliarlo;
Come integrare un sistema a Biomassa con altri tipi di impianti;
I sistemi di emissione in ambito non residenziale (Split e Fancoil, bocchette e diffusori, Aerotermi ad acqua, sistemi Robur, termostrisce radianti, travi fredde, canali microforati, sistemi ad infrarosso)
La Ventilazione Meccanica Controllata;
Quando conviene consigliare la Deumidificazione anche se non è presente la VMC e quando conviene predisporla in combinata;
Cos’è un UTA e quali sono i generatori che possono essere posti a suo servizio;
Come stimare le dimensioni dell'accumulo dell’acqua calda sanitaria con alcune semplici tabelle.

Inoltre riceverai quello che avrei voluto avere io ma nessuno mi ha mai dato quando ho iniziato la professione da Termotecnico. 

Ossia ESEMPI CONCRETI DI IMPIANTI TERMICI da cui potrai prendere spunto per consigliarli ai tutti i seguenti casi specifici:

Casa anni 60 non coibentata
Casa anni 80 non coibentata
Casa anni 90 non coibentata
Casa anni 90 coibentata
Casa in campagna non coibentata
Casa in campagna coibentata
Casa Vacanza
Casa in centro storico che non può realizzare una coibentazione a cappotto
Riqualificazione importante su una casa adibita a abitazione continuativa
Riqualificazione importante su una casa adibita a abitazione saltuaria
Demolizione e ricostruzione di una abitazione continuativa
Demolizione e ricostruzione di una abitazione a carattere non continuativo
Bilocale in affitto
Appartamento in affitto
Condominio esistente
Condominio oggetto di riqualificazione energetica
Nuovo condominio

E anche se la soluzione non sarà unica per tutti i tuoi clienti tu avrai una mappa mentale che ti consentirà di non avere esitazioni davanti a qualsiasi opportunità avrai davanti. 

Questo indipendentemente dalla zona climatica in cui operi. 

Dovrai solo seguire i consigli di una mappa strategica che abbiamo voluto creare per aiutarti in ogni situazione.

Ossia la MATRICE FABBRICATO-IMPIANTO

TermoProgettista Edile Matrice fabbricato impianto

Ossia uno schema di facile consultazione che ti consentirà di capire rapidamente quello che può essere l’impianto giusto da consigliare al tuo cliente finale. 

Ma anche all’impresa o all’installatore di turno che percepirà subito che sai di cosa stai parlando. 

Ovviamente con tutte le variabili del caso che imparerai nel corso. 

Altrimenti avremmo fatto prima a mettere in vendita un PDF. 

Ma come ti ho detto all’inizio di questa lettera ogni situazione richiede un’attenta valutazione delle esigenze del tuo cliente. 

E delle temperature di progetto della zona in cui operi. 

Tutte questioni che approfondiremo in dettaglio in TermoProgettista Edile. 

Il corso che ti consentirà di capire quale impianto consigliare al tuo cliente in fase di ristrutturazione.

Non solo di unità residenziali ma anche di COMMESSE IN AMBITO COMMERCIALE, INDUSTRIALE E DI SERVIZI.

Come ad esempio quelle che trovi qui sotto:

B&B
Ufficio non coibentato
Ufficio coibentato
Negozio
Capannone industriale
Bar
Parrucchiera/Barbiere
Officina Meccanica
Studio Dentistico
Autoconcessionaria
Casa di Riposo
Sala Congressi
Mensa
Centro elaborazione dati
Teatro
Cinema
Chiesa
Canonica
Asilo Nido e Scuole Materne
Palestra
Piscina

Per ognuna delle casistiche sopra esposte ti farò vedere realmente quale impianto abbiamo progettato con considerazioni legate alla destinazione d’uso e all’utilizzo dell’unità immobiliare. 

In questo modo anche tu sarai in grado di imparare a fare questi ragionamenti nella tua attività. 

Così avrai molte più possibilità per poter acquisire commesse che valgono di più rispetto ad un semplice appartamento. 

Come ad esempio quelle legate ad edifici pubblici oggetto di bandi e incentivati tramite il PNRR. 

Ma anche entrare in contatto con imprenditori che hanno strutture private di un certo livello da ristrutturare o riqualificare. 

Così potrai non solo aumentare i tuoi guadagni, ma anche il prestigio del tuo studio tecnico.

Che in tempi record potrebbe diventare un punto di riferimento per molti interventi di riqualificazione energetica della tua zona. 

Come ad esempio quello che è successo recentemente a un nostro corsista che ci ha scritto la seguente testimonianza:


Sono molto contento delle competenze che ho acquisito con i corsi CEFTI perché si stanno aprendo nuove opportunità lavorative sul territorio legate alla progettazione termotecnica; consiglio quindi CEFTI a tutti i professionisti che vogliono acquisire le competenze pratiche chiave della figura del termotecnico per applicarle nel proprio contesto lavorativo.

Arch. Sandro Gravili

Sandro Gravili

Architetto

Inoltre a fine corso ti farà vedere ulteriori 4 esempi pratici di impianti molto comuni dove ti mostrerò 4 ulteriori applicazioni da cui potrai prendere spunto e in dettaglio:

Esempio 1: Impianto autonomo in Pompa di calore su fancoil

Esempio 2: Impianto centralizzato in Pompa di Calore per due unità immobiliari(bifamiliare)

Esempio 3: Impianto a Ventilazione Meccanica Controllata per bifamiliare

Esempio 4: Impianto condominiale caso sostituzione generatore con Caldaia a condensazione (caso riscaldamento e anche con ACS)

Di ciascuno di essi ti fornirò gli schemi CAD così come quelli citati prima.

In sostanza ti fornirò 19 Schemi di Impianti del valore di 500€ ciascuno che potrai adattare al tuo caso specifico.

Tutti gli strumenti sopra elencati uniti alle videolezioni pratiche ed operative del corso ti permetteranno di diventare un TermoProgettista Edile in sole 18 ore di corso. 

Ossia un professionista che sa consigliare le soluzioni che servono davvero al tuo cliente finale in termini di impianti termici.

Quanto Costa tutto questo?

La vera domanda è quanto vale secondo te un corso dove ho riversato l’esperienza di quasi 15 anni di progetti di impianti in tutte le casistiche disponibili che potrai incontrare sul mercato?

1.500 euro a stare bassi.

Ma tu non pagherai questa cifra.

E nemmeno la metà se approfitti dell’

OFFERTA SPECIALE !

SCADENZA OFFERTA SPECIALE !

Agisci ORA e rubami tutti i consigli giusti per fare bella figura con i tuoi clienti entrando a far parte di quella cerchia ristretta dei tecnici che contano davvero!

Vuoi essere sicuro che il corso sia valido?

Ascolta LE TESTIMONIANZE di altri tecnici come te!

Sono un Ingegnere energetico e nella mia attività professionale mi occupo di efficienza energetica. Uscita dal mondo universitario circa tre anni fa, ho iniziato subito a lavorare in uno Studio tecnico e la strada sicuramente non è stata semplice.

Così ho iniziato a seguire corsi su corsi che promettevano un risvolto pratico al termine di essi. Ma non riuscivo mai ad essere soddisfatta e autonoma come avrei sperato perché nessun corso riusciva a soddisfare quelle che erano le mie aspettative iniziali. Per cui a piccoli passi in questi anni mi sono dovuta fare da sola piano piano.

La verità è che se solo avessi scoperto Matteo e tutto il suo staff prima avrei di certo potuto concretizzare con largo anticipo la mia professione. Infatti quando mi sono imbattuta in CEFTI non sono più riuscita a lasciarli perché finalmente ho trovato qualcosa di concreto.

Perché sono corsi che ti danno la possibilità di essere subito applicati con il software. Ti mettono a disposizione dei file Excel di progettazione e di dimensionamento oltre a fornirti dei file CAD di schemi d’impianto.
Un corso vero, così mi piace definirlo.

Linda Magi

Ingegnere

I corsi sono stati utilissimi, hanno un taglio concreto e pratico sulla materia a 360 gradi.

Le perplessità e i dubbi ci sono sempre e afferiscono principalmente al fatto di sentirsi snocciolare nozioni su nozioni, formule e contro formule, poi alla fine quello che c'è da fare rimane molto in sospeso.

Invece con questi corsi CEFTI si è immediatamente operativi, si riescono ad inquadrare subito le situazioni così come andranno sviluppate poi in concreto.

Danno una formazione a tutto tondo, concreta, pratica, operativa: ed è quello che a noi professionisti serve.

Oltre alla Community e al confronto con i colleghi che avviene in qualsiasi momento, è proprio il taglio pratico che ci serve.Penso che sia ottimo sotto tutti i punti di vista quindi lo consiglio ai miei colleghi Architetti in quanto non abbiamo una preparazione come quella degli ingegneri su questa materia, ma anche ai colleghi geometri e ingegneri.


I concetti riescono a essere facilmente assimilabili in quanto anche il ritmo e i tempi delle lezioni sono tali da permettere un approccio completo, ma semplice, alla materia.

Faccio i miei complimenti a CEFTI, faccio i complimenti all’Ingegner Matteo Masolini ed a tutto il suo staff per la qualità dei corsi che hanno saputo strutturare e vi ringrazio perché mi sono stati di grandissimo aiuto.

Gaspare Amante

Architetto

Sono rimasto piacevolmente sorpreso dai corsi CEFTI, sia per le competenze dell'Ingegner Matteo Masolini, che per le sue capacità di esposizione.

Non solo: ho avuto sin da subito un riscontro dal punto di vista lavorativo, tant'è che in 30 giorni sono riuscito a prendere due incarichi per quanto riguarda l'aspetto termotecnico di edifici di civile abitazione.

Stiamo vivendo un momento in cui c'è carenza di termotecnici.

Consiglio a tutti di intraprendere questa attività formativa e consiglio di farlo con CEFTI perché ne rimarrete veramente sorpresi piacevolmente.

Emiliano Tinarelli

Geometra

Vuoi avere l’ulteriore certezza di non rischiare nulla?

Ecco qui sotto la tua speciale garanzia!

Garanzia

Garanzia 30 Giorni Soddisfatti o Rimborsati

Come funziona? Se il corso non è di tuo gradimento oppure non riuscirai ad applicare uno dei qualunque metodi illustrati allora avrai diritto al rimborso totale della cifra spesa, il tutto entro 30 giorni dalla data di acquisto. Il tutto inviando una semplice mail di richiesta del rimborso ad assistenza@cefti.it.

In più potrai tenerti tutti i bonus del corso, la Matrice Fabbricato Impianto e i 18 schemi di impianti che riceverai come BONUS del valore di migliaia di euro.

Praticamente il rischio di questo corso è tutto ribaltato su di noi.

Cosa succederà se non farai nulla passando oltre questa pagina?

Niente di così grave se pensi di stare alla larga da progetti per ristrutturazioni, riqualificazioni o nuovi interventi edilizi.

Nei prossimi anni la quota impiantistica prenderà sempre più piede e tu ne capirai sempre di meno.

Probabilmente i tuoi committenti se ne accorgeranno e potresti essere tagliato fuori dagli incarichi più importanti o quanto meno la tua attività né risentirà.

Solo perché non hai la conoscenza degli IMPIANTI TERMICI.

Specie sui progetti in pompa di calore o sugli impianti ibridi di un certo livello, ma anche su interventi su uffici e attività commerciali che necessitano di una quota rinnovabile.

Le imprese edili si rivolgeranno a tecnici più preparati di te e il tuo fatturato così come la tua reputazione potrebbe andare in declino.

Non permettere che ciò accada.

Agisci adesso e diventa competente sugli IMPIANTI TERMICI!

Corso TermoProgettista Edile
Corso TermoProgettista Edile

Il corso che ti permetterà di scoprire quale Impianto Termico consigliare ai tuoi clienti per ogni intervento edilizio su qualsiasi unità immobiliare

Scadenza OFFERTA SPECIALE !

FAQ

Per chi è TermoProgettista Edile?

• Per chi vuole scoprire tutte le tipologie impiantistiche che si possono consigliare al cliente in fase di ristrutturazione;
• Per il Termotecnico alle prime armi che vuole consolidare e migliorare le proprie competenze professionali;
• Per chi vuole capire come funzionano tutti gli impianti termici prima di imparare a progettarli;
• Per chi ha in mano dei clienti che vogliono riqualificare casa o interi edifici ma non sa quali impianti conviene consigliare;
• Per chi non può firmare progetti di impianti ma vuole capire come muoversi;
• Per il tecnico che segue la Direzione Lavori;
• Per il progettista architettonico alle prese con cantieri di riqualificazione energetica e ristrutturazioni;
• Per il progettista strutturale che vuole capire di più sulla progettazione termotecnica;
• Per il tuo collaboratore di studio che si confronta con Termotecnici;
• Per il tecnico commerciale di aziende idrauliche che vuole formarsi sulla progettazione impiantistica;
• Per chi non vuole o non può diventare Termotecnico ma desidera diventare indipendente da costui nella scelta degli impianti termici da consigliare al cliente in fase di ristrutturazione;
• Per l’installatore evoluto che non può firmare una Legge 10 ma vuole conoscere di più di quello che propone al cliente.

Per chi NON è questo corso?

• Per progettisti esperti di progettazione impianti che sanno già tutto
• Per tecnici che desiderano esclusivamente imparare a progettare impianti senza avere un quadro d’insieme della materia
• Per i fanatici della Pompa di Calore e per chi pensa che sia l’unica soluzione possibile in qualsiasi contesto urbano o rurale

Riceverò un attestato a fine corso?

Certamente! Solo alla fine del corso riceverai l’Attestato di frequenza a dimostrazione della formazione approfondita che hai conseguito e che potrai mostrare nel tuo studio come nuova qualifica acquisita. 

Quanto dura TermoProgettista Edile?

l corso ha una durata di 148 video-lezioni con una durata media di 15 minuti a lezione.

In tutto sono 18 ore di prezioso contenuto che ti permetteranno da subito di diventare competente in materia di impianti termici

Inoltre considera che TermoProgettista Edile come tutti i corsi di CEFTI è un corso asincrono ottimizzato nel montaggio quindi non una semplice registrazione in diretta dove chiunque può parlare per ore allungando il brodo (facendoti perdere solo del tempo).

Ma anche se non è in diretta c’è la possibilità di fare domande a cui risponderò direttamente in persona come se lo fosse!

Devo rispettare degli orari per seguire TermoProgettista Edile?

No.
Il videocorso TermoProgettista Edile si adatta a te.

Dove e quando seguirlo lo decidi tu.
L’unica cosa che ti serve è un dispositivo (PC , tablet o smartphone) connesso a internet, stop.

Diventa TermoProgettista Edile e preparati per assumere il controllo della parte che conta nei tuoi cantieri!

© 2024 CEFTI Via Prampolini, 10 - 40026 Imola (BO) - P.iva 03600671204